Le tende a caduta: che cosa sono e quando si usano

Esistono diverse tende da sole Roma che vanno scelte in base a diversi fattori come: il tipo di protezione che si vuole ottenere, la metratura che si intende ombreggiare, il tipo di spazio da coprire. Si tratta quindi di un esame che consente di restringere il campo e il modello migliore che possa rispondere alle proprie esigenze specifiche, permettendo di avere protezione dai raggi solari e godersi gli spazi aperti anche durante le giornate di pieno sole, senza rischiare colpi di calore, scottature o simili.

Le tende da sole Roma possono essere a caduta. Sono una delle tipologie più diffuse che ci sia perché sono ricche di vantaggi e benefici che magari non tutti conoscono. Queste tende hanno una caratteristica ben precisa: offrono protezione di tipo laterale. Sono le uniche tende che garantiscono questo tipo di protezione. È un tipo di protezione che diventa essenziale non per i raggi del sola ma piuttosto per la discrezionalità e la privacy. Si usano infatti per delimitare gli spazi che confinano con altri come sui balconi oppure nel giardino. La protezione può essere anche frontale.

Un altro tipo di tende da sole Roma sono quelle cosiddette a caduta. Le tende da sole Roma a caduta scendono verticalmente da un rullo. Il tipo di protezione che offrono è sia frontale che laterale.

Scendono verticalmente da un rullo o da sistemi simili come a pacchetto. Spesso e volentieri queste tende da sole Roma sono abbinate ad altre tipologie di tende che offrono già una protezione di tipo Superiore, infatti, si usano con tende a bracci sul balcone di casa. Sono ideali per proteggere dagli sguardi indiscreti.

A volte, si usano anche con tende a pergola per avere un ambiente praticamente chiuso. Si tratta quindi di creare un ambiente quasi chiuso dove trovare protezione dal sole e non solo. Una tenda a pergolato con una tenda a caduta per avere uno spazio dove, per esempio, parcheggiare l’automobile al riparo delle intemperie.

Potrebbero interessarti anche...