4 consigli e trucchi per una casa più sicura

Se anche tu hai timore di essere presa di Mira da ladri e malviventi, ci sono alcuni piccoli accorgimenti che possono aiutarti ad aprire una casa più sicura. Per scoprire quali sono, basta continuare a leggere di seguito.

Abbassare le tapparelle

Moltissime persone prima di uscire di casa hanno preso la buona abitudine di abbassare le tapparelle e anche azionare I sistemi di sollevamento per evitare che i ladri utilizzino le finestre per introdursi in casa. Sfortunatamente, spesso le finestre di casa rappresentano una possibile via di ingresso secondario per i ladri in cerca di denaro contante e altri valori. Sebbene abbassare le tapparelle impedisce l’ingresso di luce dall’esterno ed è un chiaro segno dell’assenza di qualcuno in casa, si tratta di un ostacolo in più che aumenta il livello di sicurezza.

Chiudere sempre la porta

Anche se esci di casa per pochi minuti per andare in giardino, ricorda sempre di chiudere a chiave la porta di ingresso. Non ha senso investire i sistemi di sicurezza avanzati, come la porta di ingresso blindata, se poi non la utilizzi nel modo più corretto.

Cambiare spesso orari

Purtroppo, pare che sia vero che i ladri sul velino le case che vogliono colpire. Questo lo fanno per individuare il momento migliore per entrare. Se ti è possibile, dovresti cambiare più spesso orari E non aprire una giornata particolarmente imprevedibile e ordinata. Se significa niente di sempre alla stessa identica ora, dopo sei a rischio maggiore di subire un furto con scasso. In questo modo i ladri non sono sicuri di quanto possono agire indisturbati e quindi spostano lavoro attenzione da un’altra parte.

Non lasciare una copia delle chiavi nascosta

Ancora diverse persone hanno la cattiva abitudine di lasciare una copia delle chiavi della porta nascosta in giardino da poter utilizzare in caso di dimenticanza. Si tratta di un errore da evitare perché I ladri conoscono questo trucco e cercano la chiave per entrare senza dover scassinare.

Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.tapparelle-roma.com

Potrebbero interessarti anche...