Cremazione: come avviene e quali sono le modalità di richiesta

Quando si verifica un lutto in famiglia, occorre affrontare non solo l’esperienza del lutto, ma anche una serie di problematiche legate all’organizzazione del funerale, alla cerimonia ma anche a tutte le pratiche che si legano ad essa.

 

Per la famiglia può essere quindi un po’ difficile, considerando il momento già complicato e il naturale senso di disorientamento e di disagio che ne consegue. Per evitare gli errori e le dimenticanze e per poter contare su un valido supporto, la soluzione ideale è quella di rivolgersi ad un’impresa di onoranze funebri qualificata e competente, in grado di prendersi carico di tutto quanto riguarda l’organizzazione di un funerale.

 

La procedura della cremazione, ad esempio, è piuttosto complicata, in quanto richiede il rispetto di una normativa ben precisa. Ad oggi si può dire che si tratti della pratica più richiesta, anche perché il minimo spazio occupato da un’urna funeraria permette di ridurre al minimo i lavori e le spese dovuti all’allestimento di una pietra tombale.

 

Tuttavia, per procedere correttamente con la cremazione e con l’organizzazione della cerimonia funebre, la soluzione migliore è quella di ricorrere ad un’impresa di onoranze funebri Milano esperta e qualificata. In questo caso, gli operatori provvederanno a gestire tutte le pratiche necessarie per procedere con la cremazione e la successiva tumulazione dell’urna funeraria o, in base agli accordi, con la dispersione delle ceneri.

 

In genere, si decide per la cremazione perché il defunto stesso ha lasciato tali disposizioni, nel proprio testamento o in quanto iscritto ad una delle apposite istituzioni. Tuttavia, anche i famigliari, purché tutti di comune accordo, possono presentare la richiesta di cremazione del defunto, anche in assenza di disposizioni.

 

Trasporto della salma all’impianto crematorio

 

L’impresa di onoranze funebri provvederà naturalmente al trasporto della salma presso l’impianto crematorio più vicino, accordandosi in anticipo con i famigliari per la consegna delle ceneri e le operazioni successive.

 

Nel caso in cui i parenti avessero stabilito di conservare le ceneri presso il proprio domicilio, è necessario informarsi presso le istituzioni comunali, poiché questo tipo di procedura non è consentita ovunque ed è comunque soggetta a regole ben precise.

Potrebbero interessarti anche...