Impermeabilizzazione pareti esterne: quando e perché è importante farlo

L’impermeabilizzazione pareti esterne è un lavoro fondamentale quando in casa inizia a comparire l’umidità. Limitarsi a togliere umidità nelle pareti interne porta a mascherare il problema, ma non lo risolve. Occorre spesso intervenire sulla zona esteriore della casa per poter isolare le mura dall’umidità che entra.

E’ molto importante eliminare l’umidità dalla casa per evitare diversi problemi. Da una parte ci sono quelli strutturali per l’abitazione, dall’altra quelli per la salute. Un ambiente umido è per molte persone causa di problemi di salute anche importanti, che colpiscono principalmente l’apparato respiratorio ma in alcuni casi anche la pelle e gli occhi.

Danni per la salute di un ambiente domestico con umidità

L’umidità quasi sempre porta alla formazione di muffe dannose per l’uomo. Queste spore infatti vanno a peggiorare la qualità dell’aria e rendono più pericolosi i virus e i batteri presenti nell’aria.

Il problema più comune che si presenta nelle persone è una reazione allergica. Gli occhi iniziano ad arrossarsi, il naso che cola, problemi come tosse, bronchite e nei casi più drastici anche la comparsa di polmonite. La muffa può infettare i tessuti del corpo.

Un ambiente umido abbassa anche le difese immunitarie del corpo. E in questo caso di rivela ancor più dannoso per i bambini e gli anziani. Gli esperti ricordano che l’esposizione all’umidità domestica e alle muffe causa la maggior parte dei sintomi respiratori non collegabili a un’influenza, allo stesso tempo può condurre all’asma, il respiro affannoso e anche alla sindrome da stanchezza cronica.

Danni per l’ambiente causati dall’umidità

L’umidità può causare anche diversi tipi di problemi a livello strutturale. Se non viene adeguatamente trattata i danni successivi possono essere risolti solo spendendo grandi somme di denaro.

I danni causati dall’umidità, specialmente quella di risalita, possono essere davvero seri e arrivare a diventare irrisolvibili. Va a indebolire la struttura, è difficile dopo mantenere un ambiente ben temperato, di sformano sgretolamento di intonaci, malte e laterizi.

Per risolvere il problema definitivamente occorre prima di tutto intervenire sulle mura interne e quelle esterne, così da creare un’impermeabilizzazione solida all’edificio. In questo modo non vi sono infiltrazioni di acqua, la quale entra dall’esterno e si manifesta all’interno attraverso macchie e muffe.

Per evitare tutto questo occorre intervenire esternamente all’abitazione. Uno dei trattamenti efficaci che potete adottare è quello di applicare della poliurea. Si tratta di un elastomero da spruzzare sui muri. Il suo scopo è quelli di impermeabilizzarli impedendo all’acqua di entrare. Inoltre è resistente anche agli agenti atmosferici.

Le caratteristiche della poliurea lo rendono un prodotto assolutamente perfetto per bloccare le infiltrazioni. Crea una barriera impermeabile con uno spessore di pochi millimetri, ma più che sufficiente a proteggere l’abitazione.

Se avete dei problemi di umidità in casa, il mio consiglio è quello di intervenire il prima possibile. Rimandare questo genere di lavori infatti non fa altro che dar spazio al problema di ingrandirsi e dopo soluzionarlo diventa sempre più pericoloso, senza considerare tutti i danni per la salute che rischiate nel frattempo!

Potrebbero interessarti anche...