Tutto quello che c’è da sapere in merito alla caldaia: che cos’è il libretto della caldaia e ogni quando va fatta controllare

Le attuali leggi in vigore prevedono l’obbligo di far controllare con una certa regolarità la caldaia in modo da assicurarne il corretto funzionamento. Le caldaie consumano gas e un malfunzionamento potrebbe avere dei risvolti molto pericolosi. Inoltre, si tratta di apparecchi che sono in parte responsabili dell’inquinamento e erpicò devono essere tenuti sotto controllo le loro emissioni vediamo ora che cos’è il libretto della caldaia per capire che tipo di informazioni contiene e a che cosa serve, inoltre, faremo chiarezza in merito alle scadenze per i regolari controlli da far eseguire a una ditta abilitata per la manutenzione e l’assistenza caldaie a Roma.

Che cos’è il libretto d’impianto

il libretto d’impianto è il documento che contiene tutte le informazioni utili in merito alla caldaia in uso. Il libretto di impianto va conservato dal responsabile della caldaia e deve sempre essere conservato in casa nell’eventualità fosse necessario per avere dei dettagli. Nella prima pagina del libretto ci sono le informazioni più importanti come chi è il responsabile e ogni quando va chiamata la ditta di manutenzione e l’assistenza caldaie a Roma. È anche indicata la potenza della caldaia e anche il tipo di combustile che è usato. Ogni volta che il tecnico intervenire sulla caldaia, sia per interventi ordinari che straordinari, il tecnico deve annotare sul libretto i dettagli del suo intervento.

Quali sono le scadenze

La scadenza con cui chiamare la ditta di manutenzione e assistenza caldaie a Roma varia in base alle caratteristiche dell’impianto. Se la caldaia ha una potenza superiore a 100 kW, i controlli sono fissati una volta l’anno. La scadenza è una volta ogni due anni se l’impianto ha una potenza inferiore a 100kW. Di solito, si preferisce chiamare comunque una volta l’anno per far verificare il corretto funzionamento dell’apparecchio, soprattutto se è datato e soprattutto se si va verso la stagione fredda in maniera da evitare. Infine, una caldaia a condensazione va fatta controllare una volta ogni 4 anni.

Potrebbero interessarti anche...