Ristrutturare casa: le operazioni principali per una casa rinnovata

Ci sono diverse operazioni che dovete avviare per poter avere una casa rinnovata nello stile e anche più pratica rispetto a prima. Ecco alcuni dei lavori che più spesso si avviano in queste situazioni.

Demolire e rifare i pavimenti

Per dare via a una ristrutturazione, spesso si demoliscono i vecchi pavimenti. Sono operazioni che consentono di fare tabula rasa e partire da zero per creare lo stile che si preferisce. Speso i vecchi pavimenti non solo sono rovinati, ma hanno uno stile troppo datato.

Ci sono piastrelle classiche come quelle in legno o quelle in piastrelle. Nel primo caso, esiste ancora il parquet in legno che ha listelli di grandi dimensioni rispetto a un tempo. Esistono anche pavimentazioni infinto legno come il laminato o il pvc. Nel secondo caso, le piastrelle sono realizzate con paste diverse, come il gres porcellanato e hanno anche loro forme rinnovate.

Si può anche decidere di optare per pavimentazioni insolite come quella in resina o in cemento.

Modificare gli spazi

La ristrutturazione è il momento adatto per considerare anche la modifica degli spazi di casa. Moltissime persone oggi fano unire la sala e la cucina per crea uno spazio unico, il cosiddetto open space. Si può procedere solo se la prete che li divide non è portante. Si ottiene uno spazio molto moderno che fonde insieme due ambiente che prima erano sperati. È importante studiare bene lo stile e l’arredo per creare una zona univoca.

Rifare gli impianti

Basta il pronto intervento elettricista Roma per rifare l’impianto elettrico che è troppo vecchio. Non ha senso avviare lavori di ristrutturazione e non modificare gli impianti elettrici vecchi che risultano esser pericolosi per vai dei corti circuiti e anche poco pratici costringendo a utilizzare prese multiple per collegare i nuovi apparecchi.

Rifare l’impianto elettrico conviene per non preoccuparsene più per minimo 20 – 30 anni. Dopo aver concluso i lavori, il pronto intervento elettricista Roma rilascia una dichiarazione di conformità, la quale garantisce l’aderenza del nuovo impianto alla normativa vigente.

Potrebbero interessarti anche...