Pozzo nero: tutto quello che (ancora) non sai

Non tutti sanno che cos’è un pozzo nero, come funziona e come si pulisce ma tutto ciò sta per cambiare se leggi questo breve approfondimento sul tema.

Che cos’è un pozzo nero

Il pozzo nero è una cisterna sotterranea in cemento ma anche pvc o vetroresina che ha il compito di raccogliere tutti gli scarichi domestici. Ha solo condotte in entrate e nessuno in uscita perciò si riempie sempre di più con il tempo che passa.

Dove si installa

Il pozzo nero si installa nel caso in cui gli scarichi domestici non possano essere collegati alla normale rete fognaria. In generale, si può dire che i casi in cui si ricorre a questa soluzione sono sostanzialmente due. Il primo è legato a una rete poco sviluppata e insufficiente per raggiungere tutte le abitazioni che quindi devono dotarsi di un pozzo nero per il problema degli scarichi.

In un secondo caso può capitare che l’abitazione si trovi in una zona isolata che non viene raggiunta dalla rete fognaria. Anche questa volta, tutte le condotte delle acque nere e grigie allora confluiscono nel pozzo sotterraneo.

Come funziona un pozzo nero

Come già anticipato prima, il pozzo nero si riempie ogni volta che si apre un rubinetto, si tira lo sciacquone, la lavatrice scarica, si fa una doccia etc. Tutti gli scarichi domestici portano lì e perciò il livello aumenta con il passare del tempo. Per poter controllare il livello nel pozzo, ci sono dei pratici pozzetti di ispezione.

Come si pulisce

Nel momento in cui il pozzo nero ha quasi raggiunto il livello di soglia, è indispensabile prenotare una pulizia contattando il pronto intervento spurghi a Milano. Gli esperti usano della autobotti per raccogliere tutta la parte liquida. Successivamente, si usa una potente idropulitrice che stacca i fanghi depositati sul fondo e sulle pareti con acqua pressurizzata. Tutto il materiale prelevato dal pozzo nero durante il pronto intervento spurghi a Milano viene conferito presso un impianto di depurazione delle acque reflue.

Potrebbero interessarti anche...