I 3 diversi materiali con cui sono costruiti i pozzi neri.

Calcestruzzo.

La maggior parte delle cisterne per i pozzi neri e le fosse biologiche sono oggi realizzate con il cemento calcestruzzo. Si tratta di un materiale che ha grandi vantaggi, come per esempio la sua resistenza che lo rende infrangibile e resistente a lungo nel tempo. Tutto quello che il calcestruzzo garantisce è una lunga durata nel tempo anche in concomitanza con eventi naturali straordinari come forti piogge e terremoti. Il cemento è perfetto per le fosse biologiche e i pozzi neri perché  è in grado di sopportare anche sollecitazioni come quelle provocate da lavoro stradali. Il pozzo nero realizzato in cemento ha solo uno svantaggio, cioè il prezzo che è piuttosto alto. Per far durare a lungo l’investimento, è bene preoccuparsi sempre della manutenzione e dello spurgo Roma ch va chiamato almeno una volta l’anno.

PVC.

Un altro tipo di materiale che spesso viene impiegato per realizzare pozzi neri e fosse biologiche è il PVC. Si tratta di un polimero derivato dalla plastica. La sigla PVC sta per cluroro di polivinile e indica un materiale molto resistente può esser adatto alla raccolta delle acque reflue. Un pozzo nero in PVC ha minore resistenza rispetto al cemento ma ha un costo nettamente minore. Anche un pozzo nero in PVC ha comunque bisogno di regolare manutenzione da parte di una ditta di spurgo fognature Roma.

Vetroresina.

I pozzi neri e le fosse biologiche possono essere costrutte anche in vetroresina. Anche in questo caso, la resistenza è minore rispetto al calcestruzzo ma la spesa lo è altrettanto. Anche un pozzo nero di vetroresina deve esser svuotato periodicamente grazie all’intervento di una ditta di spurgo fognature Roma che preleva il contenuto e lo mette in un’autocisterna. I fanghi più pesanti che si sono solidificati sul fondo vanno rimossi e gli esperti dello spurgo fognature Roma utilizzano idro pulitrici con getti d’acqua ad alta pressione. Tutto il contenuto del pozzo nero deve esser portata in un impianto di depurazione.

Ulteriori dettagli su spurgofognature.wordpress.com .

 

Potrebbero interessarti anche...