Acquisti online più convenienti con la Brexit: ecco come orientarsi

Acquisti online più convenienti con la Brexit: ecco come orientarsi

Spieghiamo subito il perché, non si tratta né di speculazioni finanziarie né di altri modi di “sfruttare” la situazione. Il motivo reale che a seguito della Brexit ha fatto scendere i prodotti britannici del 10% è il crollo della sterlina nei confronti dell’euro e del dollaro, dovuto alla destabilizzazione dei mercati.

Ecco quindi che acquistare online prodotti di e-commerce con sede nel Regno Unito, comporta “in automatico” un ulteriore risparmio equivalente all’incirca ad un 10% sul prezzo finale. Attenzione però a verificare il cambio sul sito: se il rivenditore (con furbizia) non ha cambiato il valore, allora il prezzo da pagare sarà quello “vecchio” seppur con il nuovo cambio a noi più favorevole. Di solito gli aggiornamenti di cambio sono obbligatori ogni settimana,  quindi basterà portare pazienza per qualche giorno se si nota che il cambio è ancora fermo a quello precedente il ribasso.

Per quanto riguarda gli acquisti su Amazon, sempre più spesso vengono fatti per comprare regali online, per avere idee regalo sempre disponibili in quantità. Anche in questo caso le regole d’oro sono sempre le stesse: leggere bene le recensioni e affidarsi solo a marche conosciute e dalla reputazione ottima.

Buoni acquisti online!

Potrebbero interessarti anche...