Claudio Mercadante Presidente della Fondazione Mercadante

Claudio Mercadante, Presidente e fondatore della Fondazione Mercadante ci parla del teatro contemporaneo, delle sue principali caratteristiche e manifestazioni. “Per definizione – spiega Claudio Mercadante – il teatro contemporaneo, si sviluppa tra gli inizi del Novecento ed oggi, pur riprendendo degli elementi della tradizione del passato, introduce delle nuove caratteristiche. Nel corso Novecento il mondo del teatro ha vissuto uno sviluppo incredibile. E’ stato introdotto, ad esempio, il concetto di centralità dell’attore che ha portato allo sviluppo di un teatro dell’azione fisica, in contrapposizione al teatro della parola degli anni passati, fatto di gesti, movimenti ed emozioni interpretative.

Inoltre, in questa nuova fase teatrale emerge una nuova figura, che inizia a richiamare l’attenzione su di sé superando per importanza gli stessi autori ed attori, sto parlando del regista”.

“Il Novecento inoltre – continua Claudio Mercadante – porta con sé l’affermazione di avanguardie come il Futurismo, il Surrealismo  e, con esse, nuove forme di teatro: il teatro della crudeltà, la drammaturgia epica, il teatro dell’assurdo. Il teatro italiano di questo periodo è dominato da figure come Luigi Pirandello, che trasforma il dramma borghese in dramma psicologico grazie all’interpretazione introspettiva dei personaggi, come Achille Campanile, che anticipa di molti decenni la nascita del cosiddetto teatro dell’assurdo, e come Gabriele D’Annunzio, con il quale si ha la massima espressione del decadentismo”.

Claudio Mercadante è un manager di successo che vanta un curriculum denso di importanti ruoli istituzionali nelle principali aziende italiane ed internazionali.

E’ un giornalista politico, un personaggio televisivo, un imprenditore alberghiero ed un manager di successo.

Romano di nascita e figlio unico di una nobile famiglia (storicamente templare) con origini pugliesi, dalla quale ha ereditato il titolo nobiliare di Conte di Altamura, è anche l’ultimo discendente di Saverio Mercadante, noto compositore italiano dell’800 (secondo per importanza solo a Giuseppe Verdi) al quale a Roma è stata dedicata una via in zona Parioli, per l’appunto via Saverio Mercadante, oltre che numerosi teatri.

Claudio Mercadante ha da sempre mostrato una spiccata predisposizione creativa ed un innato talento manageriale ed imprenditoriale.

Con due lauree ed una passione per le lingue (parla e scrive perfettamente 5 lingue oltre l’arabo) Claudio Mercadante è membro dell’Associazione Nazionale Sociologi.

Il suo percorso accademico non si è fermato con il conseguimento delle due lauree, ma è continuato con diversi incarichi nel ruolo di docente.

Claudio Mercadante, infatti, ha insegnato “Tecniche di Comunicazione Televisiva e Speeching” presso la Società LDM, ha tenuto dei seminari sul ruolo di Internet nella società moderna ed ha insegnato “I Nuovi Strumenti per la Comunicazione” presso l’Università LUISS di Roma.

Sempre in qualità di docente, ha tenuto dei corsi di Comunicazione presso i dipartimenti di formazione e aggiornamento del personale, in molte delle aziende in cui ha lavorato come manager.

Il talento manageriale di Claudio Mercadante è stato notato da diverse importanti aziende e nel suo curriculum professionale appaiono molte esperienze di livello apicale, inizia così il suo percorso lavorativo con incarichi di livello altissimo già a 26 anni, poco dopo il conseguimento della sua prima laurea. Claudio Mercadante è divenuto Direttore Generale del Comitato Regionale delle Telecomunicazioni presso la Regione Lazio (Corecom), ovvero Direttore Generale della Regione Lazio, Vice Presidente di Intermatica Spa, azienda telefonica specializzata nel settore delle Telecomunicazioni satellitari, ha ricoperto il ruolo di Direttore Affari Istituzionali presso H3G, videotelefonia Tre, e di Consigliere d’Amministrazione presso il Gruppo Televisivo Rete Oro.

Claudio Mercadante è stato anche Amministratore Delegato di una società del Gruppo Assicurativo MEIE, è stato Direttore Centrale per MMP, Multimedia Pubblicità presso la Stet, branca dell’Iri (Istituto per la ricostruzione industriale) specializzata in telecomunicazioni, ha avuto l’incarico di Direttore Marketing di Publicitas (Rai) e di Direttore Centro-Sud di Sipra, concessionaria di pubblicità della Rai.

Claudio Mercadante è stato anche Direttore Commerciale di Seat – Pagine Gialle, Direttore del Personale di SGS-Thomson, azienda con più di 1200 dipendenti, Direttore dell’Area Telefonica di Italcable (Telecom).

Le doti creative di Claudio Mercadante sono state valorizzate nella produzione e nella realizzazione di spot televisivi e campagne pubblicitarie e nella stesura di una fiction sulla vita di San Francesco di Paola, intitolata “L’uomo dei miracoli”. In qualità di conduttore televisivo, Claudio Mercadante ha condotto diverse trasmissioni, come Quinto Potere, in onda su Gold Tv, Italia Sera e Porte Aperte, trasmesse per molti anni su Supernova Tv.

Claudio Mercadante è anche un noto imprenditore, è infatti, come abbiamo già ripetuto, il fondatore ed il Presidente della Fondazione Mercadante sita nella provincia di Siena in un Palazzo del 1600.

La Fondazione  si occupa di reperire, istruire e promuovere nuovi talenti nel mondo della musica lirica. La Fondazione Mercadante è molto attiva all’interno del panorama artistico e musicale italiano, ed ha prodotto, in collaborazione con alcuni famosi maestri compositori, dei fascicoli e cd sull’opera di Saverio Mercadante.

Claudio Mercadante, Conte di Altamura, ha anche doti di imprenditore nel settore alberghiero occupandosi anche di alberghi di sua proprietà.

Potrebbero interessarti anche...