C’è un fantasma nel mio letto film completo e cast

I protagonisti di “C’è un fantasma nel mio letto” sono Camillo Fumagalli (Vincenzo Crocitti) e Adelaide Ferretti (Lilli Carati), freschi e novelli sposi. Questi ultimi partono per la luna di miele e scelgono quale meta l’Inghilterra, ma non riescono a trovare un posto dove andare a dormire, anche a causa di una fastidiosa e fitta nebbia. La scarsa visibilità della strada li porta a perdersi nella campagna inglese, ma trovano rifugio presso un castello. Durante la notte però, i due scoprono che il castello è infestato dallo spirito dell’antico barone, dedito ai piaceri della carne. Infatti, lo spirito del barone di Black Castle, in vita grande amante delle donne, supportato dal fidato Angus, che vanta un’esperienza alla scuola di Frankenstein, mediante pozioni, sonniferi e magheggi, si sostituisce al neo sposo presso la sposa ignara, proseguendo, da fantasma, le avventure del suo passato di libertino, finché viene a sua volta tradito da Angus e posizionato nuovamente nella galleria di ritratti della discendenza. Ne verrà fuori una commedia degli equivoci tutta da ridere.

La coppia di attori che dà il volto ai protagonisti di “C’è un fantasma nel mio letto” vanta un’esperienza nella filmografia del cinema italiano. Vincenzo Crocitti, dopo un inizio da comparsa e con ruoli secondari, fa il suo esordio nel film musicale “Nel sole” e poi all’interno del telefilm “Orzowei, il figlio della savana”. Nel 1977 ricopre il recita al fianco di un mostro sacro del cinema,  Alberto Sordi, in “Un borghese piccolo piccolo”, curato dalla regia di Mario Monicelli. La brillante interpretazione gli vale un David di Donatello e il Nastro d’argento al migliore attore esordiente. La sua carriera prosegue con successo negli anni settanta ed ottanta, ricoprendo diversi ruoli all’interno di alcuni film della commedia all’italiana. Nel 1984 recita la parte del giornalista in “Uno scandalo perbene”, diretto da Pasquale Festa Campanile, ispirato al caso Bruneri-Canella. Inoltre, dal 1998 al 2007 ha dato il volto al dottor Mariano Valenti nella serie cult di Rai 1 “Un medico in famiglia”, e dal 2002 al 2007 al vice brigadiere Vittorio Bordi nella fiction “Carabinieri” su Canale 5.

Lilli Carati, che dà il volto ad Adelaide Ferretti, è stata un’attrice cinematografica, ricoprendo anche diversi ruoli all’interno di film erotici. La sua carriera televisiva è iniziata con il concorso di bellezza di Miss Italia, dove si classifica seconda, ricevendo la fascia di Miss Eleganza. Dopo alcuni film anche accanto a colossi del cinema, come Adriano Celentano in “Qua la mano”, la sua carriera vive di alti e bassi a causa della sua dipendenza dalle droghe. Il passaggio al mondo dell’hard le fa vivere una collaborazione al fianco di Rocco Siffredi. Dopo varie vicissitudini, Lilli Carati è protagonista di alcune apparizioni televisive sulle reti nazionali. Dopo 24 anni le viene proposto un nuovo ruolo in un film dal titolo “La fiaba di Dorian”, ma il sopraggiungere di un male incurabile non le permette il ritorno in scena.

Il film “C’è un fantasma nel mio letto” non ha riscosso successo, poiché la critica ha rilevato un’eccessiva presenza di scene di nudo e battute di poco gusto. Per chi volesse vederlo online il film completo C’è un fantasma nel mio letto è disponibile on demand su www.thefilmclub.it .

Potrebbero interessarti anche...